venerdì 31 maggio 2013

Gelato al caffè fatto in casa

Salve bellezze :)
Oggi una delizia:)
In estate,io e la mia famiglia,facciamo il gelato in casa ed oggi abbiamo fatto quello al caffè :)
Gnammyyy :)


Vi piace?Una ricetta golosa,semplice e senza conservanti :)
Ingredienti : 
100 ml di caffè
170 ml di panna
230 ml di latte
130 g zucchero
Procedimento: 
Preparare il caffè e lasciarlo raffreddare(senza zucchero)
Mettere in un becher e aggiungere latte,panna e zucchero,mescolate fin quando lo zucchero non si scioglie.
Dopodiché mettere in una gelatiera e lasciarlo per 30/40 minuti :)
Buon appetitoo :*
Come sempre vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*


 
 

Zappueddus

Salve bellezze :)
Eccovi qui la ricetta di un primo che sicuramente molti sardi amano :)
I zappueddus.
Ricetta facilissima :
Ingredienti:
 FARINA
ACQUA
OLIO 
SALE
(LE DOSI A VOSTRO PIACIMENTO)
Procedimento:
 n un recipiente , versare la farina , un pò di sale , un pò d ' olio , l ' acqua e impastare finchè non diventa una palla liscia e omogenea.
Alcuni fanno riposare l ' impasto un giorno intero , a me invece piace prepararli e cuocerli subito .
Nel frattempo , in una pentola , far rosolare con un pò d ' olio , la cipolla e l ' aglio .
Aggiungere i pelati , la passata , il dado , una spruzzatina di vino , il sale , un pizzico di zucchero , il cajun e lasciar cuocere a fuoco lento per 30 minuti , dopodiché aggiungere le foglie di basilico . 
Riempite un'altra pentola con dell ' acqua e del sale a fuoco alto . 
Spezzettare la pasta (potete anche tagliarla e far dei perfetti rettangoli ma a me piace farlo a mano perchè mi piacciono grossi) .
Quando l ' acqua inizia a bollire  gettate la pasta e lasciarli cuocere per qualche minuto (a vostro piacimento , a me piacciono duretti quindi appena risalgono li scolo)...
Amalgamare bene con il sugo e del pecorino(o della ricotta salata gratuggiata per la ricetta clicca qui 
.....e buon appetito :)
 
 Io ho usato un sugo semplice

La ricetta è finita.....e ora , visto che è ora di cena......ce li mangiamo hehehe
Buon appetito :*
Come sempre vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*

 
 
 

Ricetta Ricotta salata

Salve bellezze:)
Quest'oggi vi parleremo di un prodotto che io (Ronnie) adoro....''La ricotta salata''
Abbiamo un vicino di casa,pastore,quindi gli abbiamo chiesto la ricetta...ed eccola qua :)

Allora ,  Gran parte del procedimento di produzione della Ricotta Salata è, ovviamente, lo stesso utilizzato per fare la ricotta tradizionale. Il siero di latte di vacca,capra o pecora,è riscaldato in una caldaia stagnata. Quando la temperatura del siero raggiunge i 40°-50°, in alcuni casi si aggiunge il sale. Dopo l'affioramento delle ricotte, queste vengono ripulite dalla schiuma e poste nelle fiscelle. Le ricotte vengono poi rivoltate e fatte riposare. Dopo tre giorni si passa alla fase di salatura, effettuata con 40/50 grammi di sale per ogni forma. Successivamente le forme di Ricotta Salata sono lasciate a stagionare per un periodo non inferiore ai due mesi.
 Il suo sapore è intenso ma rimane intatta la freschezza del sapore della normale ricotta.


Viene utilizzata per condire la pasta (infatti tra poco vi metterò una ricetta che,....Gnam.....molti sardi ameranno),oppure mangiata semplicemente così :)

Per chi è incerto, fidatevi,è una bontà assoluta :) :)

Questa ricettina è finita.
Come sempre vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*

martedì 28 maggio 2013

*Omelette ricetta*

Salve bellezze:)
Quest'oggi una ricetta semplicissima e veloce :)
Omelette al formaggio e prosciutto (facoltativo)
ingredienti:
uova
burro
sale
sottilette
prosciutto
procedura:
rompere le uova in un recipiente ,aggiungere il sale e mescolare.
Nel frattempo tagliare grossolanamente il prosciutto.
Far sciogliere il burro in una padella e spargere metà del composto.
Lasciar dorare l'omelette e aggiungerci i pezzetti del prosciutto, la sottiletta e chiudere l'omelette.
Fate cuocere ancora per qualche istante.
Toglierla dalla padella e poi conservatela al caldo,ripetete lo stesso procedimento anche per l'altra omelette.
Ed ecco qua un ottimo piatto,può esser accompagnata da una bella insalata :)


Buon appetito :*
Come sempre vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*

 

 

* Crepes alla nutella*

Salve bellezze:)
Oggi la ricetta delle crepes alla nutella 
ingredienti :
uova
farina
latte
sale 
vanillina
burro per metterlo nella padella , ma noi mettiamo un pochino di olio
nutella
zucchero a velo
procedimento: 
Scaldare il barattolo della nutella a bagnomaria per renderla più fluida.
Nel frattempo preparate l'impasto mettendo in una recipiente la farina,la vanillina,il latte e il sale.
In un contenitore a parte sbattere le uova con il latte rimanente e versarlo nell'altro impasto.
Mescolare bene e lasciar riposare per almeno 30 minuti.
Scaldate una padella antiaderente a fuoco basso e versarci un pò di composto.
Se vi piacciono fini mettetene poco,altrimenti se le preferite un tantino più grosse,versatene di più
 

Dopo la cottura versate la nutella e ricoprite tutta la circonferenza


Chiudetele a metà,versare altra nutella,richiudetele e date una spolverata di zucchero a velo


Buon appetito 
 

Come sempre vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*

 
 
 

*Frittelle di mele versione 1*

Salve bellezze :)
Qui alla tastiera c ' è Ronnie . 
Vi presento una delle due ricette delle Frittelle di mele , sono un must in casa nostra a Natale....fra qualche giorno pubblicheremo anche la seconda versione:)
Ciò che serve :
mele
uova
farina
zucchero
un pizzico di sale
latte 
Procedimento :
sbattere le uova , aggiungerci il latte , la farina , lo succhero , il pizzico di sale e mescolare il tutto fino a far diventar il composto liscio ed omogeneo (non dev'essere troppo liquido,quindi attenzione con il latte :))

 Dopodiché togliere il torsolo dalle mele e tagliarle a spicchi o a fettine (per aver il buco al centro)


Friggerle fino a farle dorare e metterle in un piatto con della carta assorbente
 

Come sempre vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*

 

sabato 25 maggio 2013

*Ichnusa Bionda Sardegna*

Salve bellezze :)
Questo post è dedicato ad un elemento fondamentale per la mia terra '' La Sardegna''
La birra . . ma non una birra qualunque . La birra che ha preso il nome dell ' isola ''Ichnusa'' (orma del piede)
Viene definita di tipo lager, la birra a bassa fermentazione, la quale utilizza particolari tipi di lieviti chiamatiSaccharomyces carlsbergensis che prediligono le basse temperature, opposta alle birre di tipo ale che invece sono ad alta fermentazione.
La gradazione alcolica di questa birra è di 4,7% e il suo leggero aroma di luppolo le conferisce una certa amarezza nel gusto, tuttavia lieve e da molti apprezzata.


Gli elementi base di questa birra sono: malto d'orzo, cereali non maltati, lievito, luppolo e acqua.


Il malto viene prodotto attraverso la lavorazione di determinati cereali, in particolare dell'orzo. I cereali vengono messi in abbondante acqua e vengono lasciati in ammollo per 5-6 giorni fino alla germinazione e poi essiccati in appositi forni.

Il lievito caratterizza la birra in tutte le sue sfaccettature, corposità, schiuma e aromi fino a determinarne il tipo di fermentazione che come abbiamo visto può essere alta o bassa.

Il luppolo, pianta rampicante ricca di fiori, è l'elemento che determina il gusto vagamente amarognolo della birra. Tra le funzioni anche quella di chiarificare la birra e regolare la stabilità della schiuma.

L'acqua risulta essere uno degli elementi principali che compongono la birra affinché quest'ultima sia veramente di qualità.

LAVORAZIONE

Sono sei le fasi che caratterizzano la lavorazione e quindi la produzione di questa birra.

La prima fase viene chiamata ammostatura che consiste nel trasformare il malto in mosto, macinando l'orzo maltato e aggiungendo acqua tiepida la quale, in un secondo momento, sarà portata a temperature più elevate.

Il mosto così ottenuto dalla macinazione viene portato ad ebollizione. Entriamo quindi nella fase di cottura nella quale viene aggiunto il luppolo, operazione assai importante in quanto sarà proprio questo elemento chedeterminerà  il gusto amarognolo e l'aroma di questa birra.

Una volta cotto il mosto si passa alla fase di raffreddamento nella quale al composto viene aggiunto il lievito.

Ora siamo arrivati nella fase più importante dell'intero processo produttivo, ovvero la fermentazione. È necessario fare una distinzione nella lavorazione del prodotto:
la bassa fermentazione dura sette giorni ad una temperatura compresa tra i 7 e i 12 gradi, dando origine alla birra classica e più diffusa.
- nell'alta fermentazione il processo dura tre giorni ad una temperatura tra i 18 e i 25 gradi che da vita a birre dal sapore fruttato.

Dopodiché abbiamo la fase di maturazione che avviene in appositi serbatoi dove la birra rimane per un periodo che va dalle tre alle quattro settimane.
Seguono la fase di filtrazione ed eventualmente quella di pastorizzazione, che consiste nel portare la birra ad una temperatura di 60° al fine di distruggere alcuni microrganismi presenti.

Si ritiene quest'ultima fase sia facoltativa in termini di maggiore conservabilità del prodotto.
Infine la fase di confezionamento con la quale si conclude la fabbricazione del prodotto, pronto per essere consumato e venduto.

Ottima per accompagnare la pizza , ma anche per una bevuta tra amici , durante i concerti ecc ecc. . 
Buona bevuta :*
Come sempre vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*


mercoledì 22 maggio 2013

*Sugo ai carciofi con Magic Cooker*

Salve bellezze :)
Seconda ricetta creata con Magic Cooker
Per scoprire i loro fantastici coperti cliccate qui


Sugo ai carciofi alla Veronica XD
Ho fatto questo sugo dopo che mi è rimasto del pollo bollito.
pulire i carciofi e metterli a bollire qualche minuto.
Nel frattempo tagliare a pezzetti piccoli il pollo e rosolarli nell ' olio con cipolla e aglio.
tagliare i carciofi a pezzetti , metterli in padella  e mescolare il tutto per qualche istante.
Aggiungere la passata e un pò di concentrato.
Mettere un pizzico di sale e un pizzico di zucchero (facoltativo).
Coprire col coperchio Magic Cooker e lasciar cuocere per qualche minuto.
Alla fine aggiungere l ' alloro , girare il nostro sugo e lasciar cuocere qualche altro minuto.


Ci si può condire la pasta o usare come secondo , mangiato con del pane tostato.
Buon appetito :*
Vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*




*Risotto allo zafferano con Magic Cooker*

Salve bellezze :)
Eccomi qui , sono diventata la seconda amministratrice di questo blog di cucina .
Ho deciso di dedicare l ' altro mio blog esclusivamente per tutto ciò che riguarda il make up , la cosmesi e per pubblicare i bijoux che creo http://veronjkadark.blogspot.it/ 
Quindi per ogni collaborazione riguardante il cibo farò dei post qui , insieme a mia sorella http://gloriettam.blogspot.it/
Bando alle ciance.
Pochi giorni fa ho ricevuto il fantastico coperchio della Magic Cooker
Cucina velocemente , sano e con risultati da ristorante.
Per scoprire i loro fantastici coperchi andate a visitare il sito cliccate qui


Ecco la mia prima ricettina.
E ' una rivalutazione del risotto alla milanese (a modo mio hehehe)
in una padella ho soffritto della cipolla nel burro;
aggiungere il riso e farlo cuocere per qualche istante;
in un pentolino far un pò di brodo e quando si intiepidisce aggiungerlo al riso.
Farlo cuocere qualche istante e aggiungere lo zafferano.
Tenere in cottura a fuoco lento per 20 minuti.
Si dovrebbe aggiungere del grana padano ma io ci ho messo un formaggino per renderlo più cremoso :)



Vi mando un grosso bacio e al prossimo post :)
Ronnie




venerdì 17 maggio 2013

Tortina dell'ultimo minuto :)

Buonasera!:) 
(o meglio buonanotte, vista l'ora)
Oggi finalmente ce la faccio a riaggiornare il blog e quindi preparatevi alle ricette o ai dolci lampo come questo :)
Avete una base torta in casa e non sapete come usarla?(ehm,non credo che tutti abbiano queste basi.. io l'ho vista in negozio e non ho potuto lasciarla lì :) )
Devono venire degli ospiti e volete stupirli con un dolce dell'ultimo minuto? :)
Ecco la mia proposta!
Torta alla frutta! :) 
Basta solo una base, crema e frutta..ovvio,no? :p
Ma ora passiamo alle immagini..
 Mettiamo in un piatto la nostra base e aggiungiamo la crema(stavolta fatta in casa.. almeno quella :p)
 Prendiamo due barattoli di frutta(la frutta fresca non mi piace nelle torte)
 E infine aggiungiamo gli ovetti di cioccolato(metterei il cioccolato ovunque..)
In alternativa si potrebbe mettere la panna montata o cambiare la frutta,ma, io amo questa tortina dell'ultimo minuto così :)
Io vi lascio e buon appetito :*