martedì 21 gennaio 2014

*Focaccia alle olive*

Salve bellezze:)
Questa è una ricetta facilissima per spuntini/merenda da cinema/pranzo per l'ufficio...
Stiamo parlando della focaccia alle olive:)
Ingredienti per 4 persone:
350 gr farina 00
80 gr olive denocciolate
15 gr lievito di birra
5 cucchiai olio extravergine d'oliva
sale q.b
Procedimento:
Setacciate la farina e mettetela a fontana.Sciogliere il lievito in acqua tiepida e versatelo sulla farina.Unite 2 cucchiai d'olio extravergine d'oliva e un cucchiaino di sale fino ed iniziate ad impastare.
Formate un panetto e lasciar riposare per un'ora coperto da un panno.
Trascorso il tempo,stendete un pò d'impasto su una teglia con un foglio di carta forno e disponete le olive denocciolate,schiacciandole un pò.Ungete l'impasto e cospargete abbondante sale.
Infornate a 200° per 15 minuti.

Abbiamo fatto questa focaccia per una cena e l'abbiamo servita con dei tranci di pizza e con l'acqua Sant'Anna Bio bottle,grazie alla loro gentile collaborazione.


Quest'oggi nel nostro blog ospitiamo l'azienda Sant'Anna che ci ha gentilmente omaggiato di alcuni dei loro prodotti,un cartone di acqua Sant'Anna Bio Bottle da 1 lt ciascuna,6 bicchieri di Santhè limone,6 bicchieri di Santhè pesca e 6 bicchieri di santhè verde...ma prima,un pò di informazioni:)


L’Acqua Sant’Anna scorre nel sottosuolo attraverso rocce granitiche che cedono pochissimi minerali. Intorno alla sorgente - tra le più alte in assoluto in Italia - non ci sono insediamenti industriali, non ci sono campi concimati, non ci sono pascoli, non c’è nulla, salvo la natura incontaminata e l’acqua che sgorga.  


Il progetto Sant’Anna Bio Bottle nasce con lo stesso principio con cui è nata Sant’Anna: l’attenzione alla qualità della vita e al benessere delle persone, soprattutto i bambini. Per questo Sant’Anna ha scelto una bottiglia che non contiene petrolio: non solo per rispettare l’ambiente, ma per il benessere di tutti, a partire dal tuo bambino. Sant’Anna Bio Bottle sostiene la salute di tutti, compresa la natura.


Ed ora parliamo del loro Thè


SanThé Sant'Anna è vero infuso di thé, la bevanda dalle tradizioni millenarie, rilassante e dal grande potere dissetante. Arriva nei gusti limone, pesca e thé verde, nelle bottiglie da un litro e mezzo per far la scorta in casa o sulla scrivania in ufficio. Arriva anche nelle bottiglie da mezzo litro e nei bicchierini da 200 ml, comodi da portare con te per una pausa di benessere a tutta natura.
Prodotto con vero infuso di thé, preparato secondo la tradizionale infusione in acqua calda delle foglie della pianta, SanThé Sant'Anna è una scelta di gusto per tutta la famiglia in ogni momento della giornata, a casa, al lavoro, nel tempo libero.

Ed ecco cosa conteneva il nostro pacco:


Tutti hanno trovato l'acqua molto leggera,non pesante come molte.
I thè sono buonissimi,la nostra Rose e mia madre se ne prendono sempre uno in borsetta per uscire o quando leggono un buon libro:)

Ringrazio l'azienda per questa fantastica collaborazione:)

Come sempre vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*



giovedì 2 gennaio 2014

*Tiramisù croccante con bagna alcolica*

Salve bellezze:)
Ecco una ricetta Natalizia davvero molto dolce.
Grazie al Consorzio tutela Brachetto d'Acqui,ho potuto far assaporare un buon spumante alla mia famiglia il giorno di Natale:) e,visto che si son bevuti tutta una bottiglia,ho deciso di usar l'altra bottiglia per far un tiramisù per ''adulti'' un pò diverso dal solito XD

Ingredienti(a voi le dosi)
Per la crema:
uova
mascarpone
zucchero 
sale

Per la bagna:
brachetto d'acqui
caffè 
zucchero

Savoiardi
pepite di cioccolato
cacao in polvere

Procedimento:
dividere i tuorli dagli albumi,nei tuorli mettere lo zucchero e montare con uno sbattitore con le fruste,fino ad ottenere un composto chiaro e cremoso.Aggiungere il mascarpone a poco a poco fino a far diventar il composto cremoso ed omogeneo.
In un'altra ciotola,montare gli albumi con un pizzico di sale,quando saranno pronti,aggiungere al composto di tuorli,mascarpone e zucchero.
Mescolate delicatamente dal basso verso l'alto con un cucchiaio,per non far smontare gli albumi.
Versate un pò di composto in una teglia.
In una ciotola,versar del caffè caldo una dose abbondante di Brachetto d'Acqui e un pizzico di zucchero..Immergete i savoiardi  abbondantemente e stenderli sulla teglia.
Versare un altro strato di crema,versateci parecchie pepite di cioccolato(renderà il tiramisù croccante) e procedete così,savoiardi inzuppati,crema,pepite,savoiardi inzuppati,crema,pepite e alla fine ricoprire con uno strato di cacao amaro in polvere...et voilà...



E' piaciuto a tutti.

Hanno gradito parecchio anche il Brachetto d'Acqui fresco...alcuni l'hanno trovato molto dolce,altri l'anno trovato molto gradevole sul palato...

Come antipasto per la nostra cara Rose che adora i piselli,invece,ho fatto una ricettina veloce che ricorda i colori del Natale...
<<Piselli con peperoni>>
Ingredienti:
Olio
piselli
peperoni rossi
sale
una noce di burro
Brachetto d'Acqui per sfumare
Procedimento:
In una padella,scaldare dell'olio,una noce di burro e versar i piselli..A metà cottura aggiungere il Brachetto d'Acqui e sfumarlo...Aggiungere i peperoni (puliti e tagliati a strisce precedentemente),dell'acqua calda e un pizzico di sale...




Nel bicchiere,c'è un cocktail di caffè freddo,zucchero e Brachetto d'Acqui..Tutto in uno shacker con del ghiaccio e versato nel bicchiere...Buonissimo..Non pensavo che l'amarognolo del caffè si sposasse bene con la dolcezza del Brachetto :)

Come sempre vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*


*Peperoni in agrodolce con aceto balsamico Acetaia Guerzoni*

Salve bellezze:)
Ecco una ricetta di un antipasto che non può mancare nella tavola natalizia...
Questa è la seconda ricetta con cui partecipo al contest emesso dall'Acetaia Guerzoni.

Questa è la ricetta che uso io,per rendere il gusto dei peperoni in agrodolce più morbido e aromatico,ma vi do anche le indicazioni per la ricetta tradizionale:)

Ingredienti:
1 kg di peperoni corposi (io uso rossi e verdi per ricordare i colori natalizi)
2 spicchi di aglio (io non li ho messi),ho usato della cipolla bianca(una variante più gustosa)
5 cucchiai olio extravergine d'oliva
aceto di vino bianco o aceto di mele(per un gusto più delicato),io ho usato aceto balsamico Acetaia Guerzoni per farli avere un gusto più aromatico
zucchero q.b
sale q.b


Procedimento:
Lavare e tagliare a strisce i peperoni(togliendo anche i semini).
Nel frattempo,in una padella scaldar l'olio e soffriggere la cipolla tagliata a filini.Aggiungere i peperoni,con un pò di sale e lasciar cuocere alcuni minuti.Aggiungere dello zucchero e l'aceto balsamico Acetaia Guerzoni.


Inumiditeli con un pò di acqua calda e lasciar cuocere


Con l'aceto balsamico il colore dei peperoni non sarà più acceso e vivo come se usaste l'aceto di vino bianco.

Ed ecco i nostri peperoni :)
Da servire freddi :) :)


Come sempre vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*