sabato 30 novembre 2013

*Fagottini fritti alla pizzaiola*

Salve bellezze:)
Quest'oggi una ricetta gustosissima.Nonostante io non ne mangi,a causa della dieta,vi presento le pizzette fritte.
Ottime per pranzo o cena,ma anche per un pranzo al sacco(con questo freddo non è ideale,lo so),buone calde(non troppo,o vi brucerete la lingua XD)e fredde.
Allora,iniziamo con gli ingredienti:
Per la pasta:
-500 gr Farina.
-3 cucchiai di olio.
-1 cucchiaino di zucchero.
-1 pizzico di sale.
-1 bustina di lievito per pizze.
-Acqua q.b

Per il condimento:
-Passata qb
-olio qb.
-origano.
-sale.

-Mozzarella

Procedimento:
Dentro un recipiente mettiamo:La farina,sale,zucchero, iniziamo a mescolare e poi aggiungiamo il lievito,olio e acqua quanto basta :)
 Iniziamo a mescolare finché l'impasto non diventa liscio e omogeneo :)
Lasciamo riposare l'impasto per un'ora :)
Intanto che l'impasto si lievita, iniziamo a mettere in delle ciotole i condimenti.
Stendiamo la pasta nel ripiano e la tagliamo a forma desiderata in tanti pezzetti ;)

 Aggiungiamo i nostri condimenti e richiudiamo bene :)
Cuocere in olio ben caldo:)

Per farli portare in borsetta da mia madre,ho usato un foglio di carta per trattenere il caldo,che mi ha gentilmente offerto l'azienda ESSEOQUATTRO .

Esseoquattro Spa, ovvero Sorelle Ortolani Quattro, è un’azienda di produzione fondata oltre 35 anni fa da Giuseppe Ortolani, aiutato, qualche anno più tardi, dalla moglie Renata Chilò.Parlando di numeri possiamo dire che si tratta di un’azienda interamente italiana con un unico stabilimento, situato a Carmignano di Brenta, di 20.000 mq di cui 10.000 mq coperti. Impiega oltre 40 dipendenti e raggiunge un fatturato annuo che supera i 10 milioni di euro.La ricetta del successo riscosso da questa realtà imprenditoriale sta nella gestione aziendale, forte e strutturata a livello industriale, ma con il cuore ancora interamente familiare e le basi saldamente radicate nel territorio. Ecco perché gli imballaggi che escono da questo stabilimento, in netta controtendenza con il trend del mercato attuale, rimangono veramente italiani e sono frutto di una scrupolosa attenzione nei processi produttivi e di una rigorosa selezione delle materie prime utilizzate.Punti di forza ed elementi distintivi dai suoi competitors sono il reparto Ricerca & Sviluppo che lavora assiduamente con il Gruppo Qualità e sicurezza alimentare dell’Università di Camerino per la creazione di nuovi packaging sempre più attenti alla salute del consumatore e al rispetto dell’ambiente, nonché il reparto marketing & comunicazione impegnato da anni ad insegnare che il packaging non è semplicemente l’involucro dell’alimento, ma è il primo biglietto da visita che si porge al cliente e per questo deve essere scelto con la stessa cura che si ripone nella selezione dell’alimento.

L'azienda mi ha gentilmente omaggiato di vari campioni dei loro prodotti,che io ho usato per metter i dolcetti per la befana,per tener soffice il pane e per tener al caldo alcuni cibi pronti



Io,come sempre,vi mando un grosso bacio e al prossimo post :*


2 commenti:

  1. che buoni e che fame...già in clima natalizio.. :-)

    RispondiElimina
  2. Mhm questi fagottini sembrano buonissimi :*

    RispondiElimina